Incontri/News

Concorto Film Festival – crowdfunding live report

La Mostra del Cinema di Venezia è in pieno svolgimento ma noi, sempre alla ricerca di stimoli alternativi, vogliamo offrirvi il nostro personalissimo reportage di un altro evento cinematografico: il Concorto Film Festival.

Di Concorto abbiamo già parlato qui: festival di cortometraggi, spazio attivo tutto l’anno, esperimento di coworking, presidio culturale. Il progetto di Concorto è semplice: realizzare a Cinematica – la sede di via Roma 208 a Piacenza – un microcinema: una sala da 25 posti per ripensare l’esperienza cinematografica, per proiettare tutto l’anno corti, film d’essai, film introvabili. L’obiettivo? 10 mila euro. Oggi, grazie all’incredibile lavoro svolto durante il festival, questo obiettivo è un po’ più vicino.

Ma cosa è accaduto durante Concorto 2013? Sulla qualità dei film noi non ci possiamo esprimere, siamo geniali ma non onniscienti. Vi basti sapere che abbiamo trascorso serate incredibili, oscillando dal riso al pianto nello spazio di un … corto. I numeri di Concorto parlano chiaro: più di 3 mila film pervenuti, 44 in gara di cui 3 italiani, focus Svezia e collaborazione con il Lago Film Fest. Ma poi, perché tediarvi qui quando potete dilettarvi con un dettagliatissimo reportage serata per serata a cura del blog degli Sbandati?

Tuttavia, ciò che ci ha davvero risollevato l’animo e al tempo stesso ci ha permesso di capire ancora più a fondo la positiva complessità del finanziamento dal basso è stato proprio il crowdfunding analogico portato avanti durante le serate del festival. Il merito maggiore va allo staff di Concorto e non solo per aver diffuso magistralmente la notizia, per i volantini, per i “repetita iuvant” durante l’evento. Geniale è proprio il progetto del Microcinema perché si pone come logica conseguenza della visione di un festival di cortometraggi.

Siamo troppo sibilline? Ora vi spieghiamo. E’ nota a tutti la sensazione che si prova uscendo da una sala cinematografica dopo aver visto un bel film; pare quasi di essere in un altro mondo. E qual è la logica conseguenza? Dire: “ah, quasi quasi torno a vederlo”, oppure “non appena esce in dvd lo compro”, o  ancora “lo scaric… EHM, me lo procuro subito!”. Tutto questo non si può fare con i film che passano a Concorto e lo stesso problema si pone con i titoli che non hanno distribuzione, con i film d’antan e introvabili. Inoltre, costruire una sala così, a Piacenza, nel quartiere più etnico e multiculturale, è anche un forte segnale nei confronti della città, è la volontà di vivere uno spazio ripensandone i confini e le possibilità.

E sapete qual è l’aspetto più fantastico? Che il pubblico di Concorto ha capito tutto questo. Le donazioni sono giunte spontaneamente così come le domande: “ma quando inizieranno a proiettare?”, “quale sarà la programmazione?”, “faranno film in lingua originale, vero?”. Il coinvolgimento è stato alto e non solo da parte dei piacentini; l’appeal internazionale di Concorto ha raccolto un eterogeneo pubblico dall’Italia e dall’estero che ha mostrato – indistintamente – un notevole interesse per il Microcinema. Perché è vero che la sala è in cantiere a Piacenza ma il suo valore (simbolico e pratico) trascende i confini territoriali: un esperimento rivoluzionario in cui sarà il cinema a essere protagonista.

E forse non tutti sanno che durante Concorto è avvenuto un interessante episodio; una mattina un signore si è presentato allo spazio Cinematica a Piacenza e, sostenendo di voler fare una piccola donazione al progetto, ha consegnato nelle mani dei meravigliati cinematici una busta contenente 1.000 euro da devolvere al Microcinema.

Crediamo che non ci sia da aggiungere altro. La strada è ancora lunga ma, come dice uno dei nostri guru ovvero il signor Johann Wolfgang von Goethe: “l’audacia ha in sé genio, potere e magia”.

E quindi? Quindi contribuite al Microcinema, dove potrete vedere tutto ciò che non avete mai osato chiedere.

Vi lasciamo con una galleria di immagini non esaustiva ma che speriamo ritragga quanti più protagonisti di questo festival; a breve la testimonianza di Daniele Ciprì (!) – membro della giuria di Concorto 2013 –  a sostegno del Microcinema e nuovi appuntamenti.

Cari GingerS, non vi daremo tregua.

Annunci

One thought on “Concorto Film Festival – crowdfunding live report

  1. Pingback: GINGER Tour – reloaded | Il Gingerino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...