Incontri/News

Signore e signori … siamo online.

Signore e signori, cari GingerS, è davvero così: dal 18 giugno GINGER è attivo.

Prima di dire qualsiasi altra cosa un suggerimento: abbandonate ciò che state facendo e andate subito a vedere le idee geniali su www.ideaginger.it, scegliete la vostra e sostenetela!

Fatto? Bene, è il momento di raccontarvi cosa è successo in questa settimana di vita online (e offline!).

E iniziamo quindi a parlare del gaudiosissimo lancio che si è tenuto il 18 giugno al Cassero di Bologna. Di fronte a una folta, frizzante e crescente platea abbiamo aperto le danze con il video contributo di Dan Marom, co-autore di The Crowdfunding Revolution. Vi consigliamo davvero guardare il suo intervento perché gli spunti interessanti non  mancano di certo: non solo Dan utilizza sempre il verbo “investire” quando parla di crowdfunding, ma ne evidenzia anche i grandi vantaggi che può avere per una comunità. E, riferendosi a GINGER, ha individuato proprio il nostro punto focale: “you’re building TRUST” – state costruendo fiducia. Un obiettivo non facile ma che ci impegnamo a rendere più raggiungibile anche grazie al nostro GINGERtour!

La parola poi a Virginia che ha spiegato che GINGER non solo si occupa di idee geniali … è geniale la piattaforma stessa! Subito dopo, tra le generale trepidazione, la nostra community manager ha svelato il sito e le sue peculiarità: l’accurata sezione Come Funziona, l’area dedicata alle future idee geniali e il “Chi Siamo“, reso ancora più GINGER dalle biografie piuttosto … peculiari.

Agnese, coordinatrice della serata, ha poi dato la parola ai progettisti introducendoli magistralmente come solo una gingerina sa fare. Nel mentre, tra il pubblico era attivo il twittaggio a opera di Martina, Nicole e Caterina che non hanno davvero perso una sillaba (#GINGERonline).

E quindi eccole qui, le nostre magnifiche idee geniali:

– per Spazio Grisù è intervenuta Emanuela Agnoli, la quale – impeccabile come sempre – ha rivelato il progetto di crowdfunding dello Spazio, ovvero riqualificare il giardino interno della factory creativa per renderlo ancora più accogliente e attrezzato. Perché Spazio Grisù non è solo il luogo di lavoro di 16 startup innovative & creative, è anche un punto di riferimento culturale per tutta Ferrara.

– Francesco Barbieri e Simone Bardoni di Concorto hanno presentato il progetto più ambizioso affrontato finora dal festival piacentino: il Microcinema. Una vera e propria sala cinematografica in miniatura in centro a Piacenza; e tra le ricompense ce n’è anche una per veri mecenati: busto scultureo esposto per omnia tempora nel Microcinema. Lo sappiamo, vi abbiamo già convinto.

Kicco Cracking ha parlato poi del valore del crowdfunding per l’arte, in grado di rendere tutti partecipi di un’opera, soprattutto se questa è condivisa dalla comunità. E le invasioni cittadine della Cracking Art – Arte di Rottura – sono proprio opere che mettono la città e i cittadini al centro. E qui è stato accennato uno dei nostri progetti più ambiziosi che riveleremo nei prossimi mesi …

– la vespa vasaia è stata la protagonista della quarta idea geniale: questo intelligente insetto è infatti il guru di WASProject. I nostri genietti, infatti, dalla tecnica di sedimentazione della vespa vasaia hanno tratto la tecnologia per costruire le stampanti 3D a basso costo e perfettamente funzionanti. Ma non solo: le stampanti sono lo strumento per finanziare il sogno più grande … stampare case a impatto zero. E per dimostrare che il sogno è sempre più concreto, durante la presentazione hanno mostrato il prototipo funzionante della stampante Delta che, raggiunta un’altezza di 10 metri, potrà realizzare vere e proprie abitazioni. Mentre Massimo Moretti, demiurgo di WASProject, parlava, tutti gli occhi erano puntati sul prototipo che fa sognare. Grazie a GINGER potete sostenere questa pionieristica avventura ma anche approfittare della succulenta iniziativa “WASP e Sangiovese“. Cos’è? Guardate qui.

– Sergio Copelli ha poi presentato il progetto “Bascherdeis: in viaggio con voi“, il docufilm che racconterà l’avventura di questo festival di artisti di strada in grado di rivoluzionare la tranquilla vita di un sonnacchioso borgo appenninico. Come avere il dvd in anteprima? Sostenendo il progetto qui!

– chiudono le uova stapazzate degli Eggs on A Plane, band che per conquistare il mondo parte dalla realizzazione del primo album di brani inediti. E per farlo mette in palio ricche cene, serenate personalizzate e molto di più …

Il gran finale è stato affidato all’Assessore all’Innovazione al Comune di Bologna, Matteo Lepore, il quale ha sottolineato l’importanza “partecipativa” del crowdfunding visto da un’ottica civica. Ricordando poi che GINGER è tra i progetti vincitori di Incredibol! 2012, l’Assessore Lepore ha delineato le sinergie che si possono creare tra gli strumenti di supporto alla creatività e all’imprenditoria a disposizione di una comunità. “Si parla sempre di crisi ma progetti come questo dimostrano che si può anche andare oltre e guardare più in là“.

E così, un po’ emozionate e commosse le cinque gingerine hanno chiuso la serata con il “liberi tutti” e dato avvio al So Glad to Be Crowd party, alimentato da deliziose pietanze, musica di qualità e scenario di gran classe.

Ma le attività non si sono fermate qui!

Il 21 giugno Martina e Nicole hanno gingerizzato il perAspera festival con un mini-workshop dedicato ai perasperiani e focalizzato sulle performing arts con l’esempio di Usted Está Aquí.

E il 22 giugno tripletta piacentina!

Courtesy of Concorto Cinematica.

Courtesy of Concorto Cinematica.

Nel pomeriggio siamo state ospiti di Concorto Cinematica e ci siamo immerse in un worshop sul crowdfunding con focus sull’audiovisivo dal quale sono emerse due idee veramente geniali: un viaggio telecomandato dalla folla e un documentario che potrebbe riguardarci molto da vicino. Ore 19.00: brindisi inaugurale per la campagna di crowdfunding dedicata al Microcinema con volantini come se piovesse.

Il tempo di un gingerino e Martina & Virginia si sono arrampicate sui colli piacentini per promuovere la campagna del Bascherdeis in occasione della Notte dei Briganti. Un tour de force che però ha dato frutti notevoli!

E questa settimana? Gingerizziamo Reggio Emilia! Il 27 giugno siamo a Make Solutions presso lo spazio Gerra e il 29 sempre lì per il nostro workshop in collaborazione con il FabLab del capoluogo reggiano.

Ogni occasione è ottima per continuare a parlare e diffondere i progetti che ospitiamo. E voi, avete già scelto il vostro preferito?

Concludiamo con una gallery delle immagini più belle del 18 giugno (feat. la nostra fotografa di fiducia Alice Giovannini) e un po’ di rassegna stampa che male non fa.

Aggiornamenti in diretta sulle nostre idee geniali? Seguiteci su Facebook e Twitter e diffondete la gingerizzazione!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...